Benvenuti su Entomologando, un blog che si occupa di Entomologia e Naturalismo. Ci trovi sui principali social network: Facebook, YouTube, Google+. Puoi anche iscriverti alla Newsletters e diventare Lettore fisso. Novità: Ogni Settimana un nuovo post.

15 luglio 2015

Le fughe delle formiche Trappola

Le formiche trappola, insetti tropicali del genere Odontomachus, noti per le grosse mandibole, hanno uno dei morsi più rapidi del regno animale. Le grosse mandibole, le loro "armi", vengono usate anche per scopi più pacifici. Serrando di scatto le mandibole come fossero molle, le formiche riescono a saltare lontano dai predatori, mettendosi in salvo anche dalle situazioni più critiche. Le mandibole di questi insetti si aprono fino a 180 gradi, tendendosi come elastici per poi richiudersi di scatto a una velocità di 216 km/h. L'intero processo è 2300 volte più veloce di un battito di ciglia e genera una forza esplosiva capace di catapultare la formica lontano dal pericolo. Il vero scopo delle grosse mandibole è la caccia, la chiusura a scatto serve alle formiche per agguantare qualunque preda sfiori i peli sensoriali del loro apparato boccale. Le formiche trappola hanno messo in atto questo speciale salto, che può salvargli la vita. Non perderti la nuova puntata di Insetti da record: "Lo scarabeo Titano ed Ercole, i più grandi". Se non lo avete ancora fatto iscrivetevi al canale youtube di Entomologando per non perdervi i prossimi video. Fonte immagine bugguide.net.

Nessun commento:

Posta un commento