Benvenuti su Entomologando, un blog che si occupa di Entomologia e Naturalismo. Ci trovi sui principali social network: Facebook, YouTube, Google+. Puoi anche iscriverti alla Newsletters e diventare Lettore fisso. Novità: Ogni Settimana un nuovo post.

10 febbraio 2016

Ala di farfalla al microscopio

Le livree delle farfalle dai colori sgargianti sono già particolarmente belle da lontano, quando le vediamo in volo. Ma sotto la lente del microscopio, le ali dei lepidotteri appaiono ancora più ipnotiche e meravigliose. Il fascino delle ali dei lepidotteri è nascosto nell'etimologia stessa della parola, da lepido, scaglia, e pteròn, ala: letteralmente, "ali con le scaglie". Le minuscole formazioni, disposte sull'ala in formazione ravvicinata, come le tegole di un tetto, servono a sedurre il partner, spaventare i predatori e mimetizzarsi il più possibile nell'habitat circostante: formando disegni spettacolari. Dalla foto si evincono le piccole scaglie ovali che ricoprono le ali; all'occhio naturale sembrano un semplice pulviscolo. La scaglie contengono dei pigmenti chimici che determinano le colorazioni ed i complessi disegni che caratterizzano le ali.

Non perderti la nuova puntata di Top Five per scoprire "5 Insetti dalla doppia faccia". Se non lo avete ancora fatto iscrivetevi al canale youtube di Entomologando per non perdervi i prossimi video.