Benvenuti su Entomologando, un blog che si occupa di Entomologia e Naturalismo. Ci trovi sui principali social network: Facebook, YouTube, Google+. Puoi anche iscriverti alla Newsletters e diventare Lettore fisso. Novità: Ogni Settimana un nuovo post.

26 settembre 2016

Il ragno trappola, la Cyclocosmia truncata

La Cyclocosmia truncata è una specie di aracnide appartenente alla famiglia dei Ctenizidae, questi ragni sono comunemente chiamati "Ragni trappola". Questo appellativo di ragno trappola deriva dalla loro abitudine di costruire una tana nel suolo e di nascondercisi dentro, chiudendo il foro con la parte terminale del suo addome che ricorda una moneta antica o un timbrino. Quando una preda passa sopra l'addome del ragno, la Cyclocosmia truncata scatta fuori e la cattura. Come possiamo notare, l'addome di questo ragno è nettamente e improvvisamente troncato a circa metà lunghezza, ed è solcato da dei motivi interessanti. Queste pieghe e linee contribuiscono a rendere duro e resistente l'addome troncato. La tana raggiunge anche i 15 centimetri di profondità ed è foderata di seta solo nella parte inferiore. Anche il ragno trappola ha i suoi predatori come le vespe parassite che possono deporre le uova nel corpo del ragno.

19 settembre 2016

Scoperta nuova farfalla: la Nothocasis rosariae

Nel Parco Nazionale della Sila, in Calabria, alcuni ricercatori, nell’ambito di un progetto di "Monitoraggio dei Lepidotteri Notturni attraverso l’utilizzo di trappole luminose tipo Rothamsted" hanno scoperto una nuova specie di lepidottero: la Nothocasis rosariae. La rilevanza della scoperta sta nel fatto che si tratta di una vera e propria specie nuova, precedentemente ignota alla scienza. La Nothocasis rosariae è una farfalla notturna piuttosto piccola, circa 3 centimetri , è di colore grigio chiaro sia sulle ali che sul torace e sull’addome e vola in zone montuose e boscose da fine agosto a metà Novembre. Questa notizia ci ricorda di quante specie ancora ci sono da scoprire nei meandri di madre natura, per far ciò dobbiamo impegnarci a salvaguardare gli ambienti naturali. 
➽Per scoprire di più su questa nuova farfalla leggi l'articolo completo su BioPills.

12 settembre 2016

La falena rametto

La Phalera bucephala è un lepidottero della famiglia Notodontidae famoso per la sua strana forma. Questo lepidottero ha escogitato un metodo per passare completamente inosservata agli occhi di un possibile predatore, infatti la sua livrea ricorda un rametto spezzato. Questa "tecnica" è detta criptismo o mimetismo criptico ed è la condizione nella quale un organismo tende a confondersi con l'ambiente che lo circonda, in modo da passare inosservato alla sua preda, o al suo predatore. La Phalera bucephala è diffusa in gran parte dell'Europa ed in Asia. La troviamo anche in Italia dalla pianura fino ai 1000 metri ed oltre. Predilige le aree boscate, dove può confondersi meglio con la vegetazione che la circonda, ma non manca nei parchi e nei giardini.

5 settembre 2016

La cimice "Picasso"

La Sphaerocoris annulus è un emittero scutelleride diffuso nell'Africa tropicale (Nigeria, Tanzania, Kenya, Sud Africa, Etiopia e Camerun ), il suo nome comune è "cimice Picasso". Guardando la foto di questo straordinario insetto si può capire il perchè di questo nome: Picasso! La sua livrea è incredibilmente variopinta che sembra quasi essere stata dipinta dal noto pittore. La Sphaerocoris annulus ha una lunghezza di circa 8 millimetri. Il suo colore di base è verde, con undici anelli sulla elitre. Questi vivaci colori rappresentano un avvertimento per i possibili predatori, infatti queste cimici emettono un cattivo odore che allontana il predatore che non si è fermato all'avvertimento cromatico. La cimice Picasso è attiva all'inizio della stagione secca.