Benvenuti su Entomologando, un blog che si occupa di Entomologia e Naturalismo. Ci trovi sui principali social network: Facebook, YouTube, Google+. Puoi anche iscriverti alla Newsletters e diventare Lettore fisso. Novità: Ogni Settimana un nuovo post.

Coleotteri

I Coleotteri sono un ordine d’insetti che conta 350.000 specie in continuo aumento raggruppate in 20 superfamiglie e 166 famiglie, costituiscono il più grande ordine tra tutti gli organismi viventi sul pianeta, vegetali compresi. La presenza è su tutti i continenti tranne che sull’Antartide. Le prime tracce sulla terra risalgono a circa 265 milioni di anni fa. Questo nome gli fu dato da Aristotele. Letteralmente vuol dire “ali foderate” giacché le ali sono racchiuse nelle elitre.

Anatomia

Il corpo dei coleotteri, come quello della maggior parte degli insetti, è suddiviso in capo, torace e addome. Il loro esoscheletro è molto duro. Le ali, presenti sulla maggior parte dei coleotteri, sono un’appendice dell’addome sono ricoperte da un altro paio di ali rigide dette elitre, che svolgono un ruolo di protezione. Le ali sono usate per compiere piccoli voli, quando l'insetto si posa, le ali posteriori sono nuovamente ripiegate sotto le elitre. Le dimensioni di questi insetti variano da meno di un millimetro fino ai 15-18 cm. Hanno occhi composti e possono presentare adattamenti speciali. Le antenne sono molte diverse tra loro, possono essere filiformi, claviformi, flabellate o genicolate. Respirano tramite delle trachee diffuse in tutto l'addome. 

Storia

Abbiamo tracce di coleotteri dal Permiano (circa 265 milioni di anni fa) attraverso esemplari conservati su pietra. Ci sono fossili anche più recenti in ambra, abbiamo anche tracce nell'antico Egitto tramite il ritrovamento di ciondoli a forma di scarabeo (animale sacro in antico Egitto). Lo Scarabeo egizio, chiamato kheperer, era considerato un potente amuleto con funzione magica-apotropaica di eterna rinascita nel divenire e trasformarsi, assicurando solo eventi felici e un costante miglioramento delle facoltà intuitive e spirituali.

Ciclo vitale

I Coleotteri sono insetti olometaboli, con metamorfosi completa. 
  • Le uova possono essere piccole e bianche ma anche vivacemente colorate. Sono deposte in ammassi, o singole. 
  • Le larve sono di colore bianco di solito, hanno mascelle molto sviluppate. Vivono all'interno di legno marcio, sotto terra o sulle foglie. Il periodo larvale in alcune specie dura parecchi anni. Al termine dello stadio larvale, s’impupano e formano un bozzolo, dalla pupa emerge l'adulto. 
  • Gli adulti spesso si nutrono di polline e frutta marcia, ci sono anche quelli che si nutrono di piante, foglie, arbusti e per fino altri animali. Ci sono alcuni che sono dannosi per l’uomo perché rovinano le colture, altre come le coccinelle sono utili all'uomo per la lotta biologica.

Alcune specie trattate dal blog:

NB alcuni testi tratti da questa pagina hanno come fonte Wikipedia 

2 commenti:

  1. Ciao a tutti, sono uno studente del quinto anno dell'istituto agrario "C.Ubertini" di Caluso e mi sono da sempre interessato agli insetti, in particolare ai Coleotteri:
    il Vostro sito è davvero stupendo =) =) è molto dettagliato e offre informazioni speciali, utilissime e introvabili tutte insieme sul web, peccato che non ci siano molte specie come ad esempio i Lucanidi, il genere Megasoma, Allomyrina, ecc...
    Comunque per quello visto veramente stupendo, complimenti !!

    Arnodo Pier Giorgio
    e-mail: ionospik@gmail.com
    oppure: arnodo.pier.giorgio95@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Entomologando è in continua crescita, presto aggiungeremo nuove specie!
      Continui a seguirci!

      Elimina